visto conformità milano

Visto di conformità

Visto di Conformità – Apposizione Visto per compensazione crediti A seguito delle novità introdotte dal DL 50/2017, già comunicate con la nostra circolare n.20 del 04/05/2017, con la presente vorremmo riepilogare i compensi professionali richiesti dallo Studio per il rilascio del visto di conformità necessario per consentire la regolare compensazione dei crediti derivanti da qualsiasi[…]

Affitto Prima casa senza perdere agevolazioni

La crisi economica colpisce diversi proprietari di prima casa che decidono di affittare il proprio immobile per andare ad abitare in un altro più piccolo ed economico per abbassare il costo della vita. E’ conveniente? ma soprattutto è possibile farlo? Cosa succede fiscalmente per le agevolazioni ricevute sulla prima casa e sull’eventuale mutuo prima casa? In questa guida su come affittare[…]

Visto Conformità: i nuovi controlli dell’Agenzia delle Entrate

L’informativa numero 70/2019 del CNDCEC ricorda che il visto di conformità, in base alla normativa ed alla prassi vigente, non si considera validamente rilasciato, tra gli altri, nelle seguenti ipotesi: Visto Conformità Dottore Commercialista 1) il professionista che lo rilascia non risulta iscritto nell’elenco informatizzato dei professionisti abilitati tenuto dalle competenti Direzioni regionali; 2) il professionista che lo[…]

Processo tributario telematico

Processo tributario telematico: dal 1° Luglio 2019 la procedura non sarà più facoltativa ma un obbligo Dal 1.7.2019 il processo tributario telematico diventa obbligatorio. Soltanto per le cause minori il contribuente che vorrà difendersi personalmente avrà la facoltà (e non l’obbligo) di avvalersi di tale procedura, la cui disciplina sostanziale è rappresentata dal d.lgs. 31.12.1992,[…]

ISA indici sintetici affidabilità fiscale

Comunicazione delle operazioni transfrontaliere (c.d. “esterometro”)

Decorrenza periodi di imposta 2019. I soggetti passivi IVA stabiliti nel territorio dello Stato italiano sono tenuti a trasmettere telematicamente le operazioni transfrontaliere. All’Agenzia delle Entrate bisogna inviare i dati relativi alle cessioni di beni ed alle prestazioni di servizi con soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato (art. 1 co. 3-bis del DLgs. 127/2015).[…]

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA