Credito Imposta Ricerca e Sviluppo

Bonus per investimenti in ricerca e sviluppo. Agevolazione del 50% in credito di imposta. Agevolabile i progetti di ricerca e i costi del personale interno impiegato . E’ necessaria una certificazione di un Esperto Revisore Legale che attesti le spese in ricerca e sviluppo

Voucher – Disciplina IVA DLgs. 141/2018

In attuazione della direttiva UE 27.6.2016 n. 1065, con il DLgs. 29.11.2018 n. 141 (pubblicato sulla G.U. 28.12.2018 n. 300) è stata introdotta nell’ordinamento nazionale la disciplina relativa al trattamento IVA dei buoni-corrispettivo (o “voucher”) mediante l’inserimento, all’interno del DPR 633/72, degli artt. 6-bis, 6-ter e 6-quater, nonché del co. 5-bis nell’art. 13. Le nuove[…]

Schema per Fatturazione Elettronica – Codice Destinatario

Alleghiamo un breve riepilogo per facilitare l’emissione della fattura elettronica con riferimento ai codici destinatari Destinatario della fattura Indirizzamento Modalità di ricezione Obblighi del cedente/prestatore Soggetto passivo IVA che ha comunicato un indirizzo PEC      Codice destinatario convenzionale “0000000” e indicazione dell’indirizzo PEC Casella PEC – Soggetto passivo IVA che ha comunicato un codice destinatario Codice[…]

Legge di Bilancio 2019 Principali novità in materia fiscale, di bilancio e di agevolazioni

Con la L. 30.12.2018 n. 145 è stata emanata la “legge di bilancio 2019”, in vigore dall’1.1.2019. Di seguito si riepilogano le principali novità in materia fiscale, di bilancio e di agevolazioni, contenute nella legge di bilancio 2019.

Legge di Bilancio 2019

Con il DL 23.10.2018 n. 119, pubblicato sulla G.U. 23.10.2018 n. 247, è stato emanato il c.d. “decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2019”. Il DL 23.10.2018 n. 119 è stato convertito nella L. 17.12.2018 n. 136, pubblicata sulla G.U. 18.12.2018 n. 293, prevedendo numerose novità rispetto al testo originario. Il DL 119/2018 è[…]

Fatturazione Elettronica 2019

A partire dall’1.1.2019, devono essere documentate mediante fattura elettronica, a norma dell’art. 1 co. 3 del DLgs. 127/2015, le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti resi-denti o stabiliti in Italia. Sono dunque compresi nell’ambito di applicazione del nuovo obbligo anche le stabili organizzazioni in Italia di soggetti esteri. L’art. 1[…]

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA