Previdenza e Lavoro INPS Artigiani e Commercianti

Adempimento in vista per i lavoratori iscritti alla Gestione INPS “Artigiani ed Esercenti attività Commerciali”. Questi ultimi, infatti, dovranno procedere – entro il 16 maggio 2016 – al versamento della prima rata dell’anno 2016 del contributo minimo obbligatorio. A tal proposito, si rammenta che le aliquote da utilizzare per il calcolo della prima tranche sono quelle previste per l’anno 2016 – dettagliatamente indicate nella Circolare INPS n. 15 del 29 gennaio 2016 – pari al:  23,10% per gli artigiani;  23,19% per i commercianti (è compresa la maggiorazione dello 0,09% istituita dall’art. 5 del D.Lgs. n. 207/1996). Inoltre, sono stati già ultimati i Modd. F24 necessari per il versamento della contribuzione dovuta dai suddetti soggetti. Tali modelli, in particolare, sono disponibili in versione precompilata nel “Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti” alla sezione “Posizione assicurativa – Dati del Modello F24” dove è possibile consultare anche il prospetto di sintesi degli importi dovuti con le relative scadenze e causali di pagamento. Sul punto, è bene ricordare che, già dall’anno 2013, l’INPS non invia più le comunicazioni contenenti i dati e gli importi utili per il pagamento della contribuzione dovuta, in quanto le comunicazioni di cui trattasi saranno disponibili, sempre nel Cassetto, anche alla sezione “Comunicazione bidirezionale – Modelli F24”, con la riproduzione della stessa lettera che prima del 2013 veniva spedita a mezzo posta. In ogni caso, gli interessati titolari di posizione assicurativa, ovvero loro intermediari delegati, in possesso di recapito email saranno avvertiti mediante un messaggio di alert della disponibilità del mod. F24 nel proprio cassetto previdenziale.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA