Nuova modalità presentazione F24

ADEMPIMENTI
ESTESO L’UTILIZZO DEL MOD. F24 “TELEMATICO” A DECORRERE DALL’1.10.2014 ANCHE PER SOGGETTI PRIVATI
Art. 11, DL n. 66/2014

Il c.d. “Decreto Renzi” ha previsto, tra l’altro, l’obbligo quasi “generalizzato” di utilizzo dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate e degli intermediari della riscossione convenzionati con la s

tessa per i versamenti da effettuare con il mod. F24.
A decorrere dall’1.10.2014, i versamenti delle imposte / contributi devono essere effettuati utilizzando esclusivamente:
– i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate per i c.d. modd. F24 “a zero”;
– i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa qualora siano state effettuate compensazioni e il mod. F24 presenti un saldo “a debito”;
– i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa per i modd. F24 di importo superiore a € 1.000.
In particolare, le nuove modalità dovranno essere rispettate dai soggetti privati che dovranno versare, a decorrere dalla suddetta data, le rate derivanti dal mod. UNICO 2014, l’acconto TASI 2014, gli acconti di novembre, ecc.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA