Condono pace fiscale: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate, le ultime novità

Condono – Pace fiscale: L’articolo 2 del decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119, consente la definizione agevolata degli atti del procedimento di accertamento non ancora definiti al 24 ottobre 2018, data di entrata in vigore del decreto, nello stato del procedimento in cui si trovavano alla medesima data. Si tratta di una forma di definizione agevolata[…]

Avvocato Milano

Notifiche. Non basta chiedere informazioni al portiere

In materia di notificazione degli atti tributari agli “irreperibili”, il procedimento di cui all’articolo 60, comma 1, lett. e), del D.P.R. 600/73 può ritenersi validamente eseguito solo quando dalla relata emerge chiaramente che il messo ha ricercato il destinatario non soltanto presso l’indirizzo indicato nell’atto ma nell’intero territorio comunale. Si ricava dall’Ordinanza n. 2877/18 della[…]

Agevolazioni rientro lavoratori e ricercatori

Il Decreto Fiscale 148/2017, così come modificato dalla relativa Legge di Conversione interviene anche in materia di agevolazioni fiscali per il rientro in Italia dei lavoratori, compresi docenti e ricercatori. In particolare con l’intervento del decreto:  l’opzione per il regime fiscale agevolativo per il rientro dei lavoratori previsto dall’art. 16 del D.Lgs. 147/2015 e ss.mm.ii.,[…]

Avvisi Bonari

Controlli automatici, controlli formali e avvisi bonari; siamo nell’ambito delle dichiarazioni fiscali e dei controlli posti in essere dall’Amministrazione Finanziaria cui fa seguito l’invio delle c.d. comunicazioni degli esiti meglio conosciuti come avvisi bonari.  L’invio di tali comunicazioni anticipa l’iscrizione a ruolo delle somme dovute dal contribuente permettendo a quest’ultimo, salvo comunicazioni di rettifica, di[…]

LA RIAMMISSIONE ALLA RATEAZIONE CON LA “CORSIA SEMPLIFICATA”

In ottemperanza alla legge di stabilità 2016, è oggi possibile usufruire di una corsia semplificata per la riammissione alla rateazione: infatti non è piu richiesta la presentazione di moduli né di istanze, ma è sufficiente l’effettuazione del pagamento. I contribuenti che nei tre anni antecedenti al 15 Ottobre 2015 siano decaduti dalla rateazione delle somme[…]

Voluntary Disclosure

Che cos’è Voluntary Disclosure? La Volontary Disclosure consente ai cittadini italiani che detengono attività finanziarie o patrimoniali di qualsiasi natura all’estero e non dichiarate al Fisco, di sanare la propria posizione, anche penale ad eccezione di alcune casistiche, pagando le relative imposte in misura notevolmente ridotta.I contribuenti possono attivare la procedura straordinaria per rimediare a[…]

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA